Come creare una Headline

Come Creare una Headline efficace con due semplici tecniche

 

La velocità e l’immediatezza della comunicazione sul web, rendono il compito di un copywriter ancora più spinoso: un utente, una volta atterrato sulla vostra pagina, impiegherà solo una manciata di secondi per giudicare il tuo contenuto, valutarne la reale utilità e decidere se continuare la navigazione o abbandonarla.

Ed è proprio in questo brevissimo lasso di tempo che emerge la competenza di un copywriter. In questi pochi secondi, un bravo comunicatore deve essere in grado, non solo di catturare l’attenzione del proprio lettore, ma anche di persuaderlo a continuare la lettura.

Come riuscire in questa faticosa impresa? Beh, prima di tutto, imparando a creare delle headline davvero efficaci! Ecco, in questo articolo voglio mostrarti alcuni elementi che non dovrai più sottovalutare quando scriverai una headline.

Ma prima, facciamo un po’ di chiarezza: cos’è davvero una headline e cosa la differenzia da un pay-off, ad esempio?

Una comunicazione efficace con le animazioni video: studi sulla persuasione visiva

 

Di recente ho ascoltato un bellissimo podcast di sugli effetti incredibili che le animazioni hanno sul nostro cervello e su come possano veicolare la nostra attenzione al fine di garantire una comunicazione efficace.

La combinazione della mano umana, che appare nella maggior parte dei video con lavagne luminose o video lavagne, il movimento costante ed il progressivo rivelare il contenuto visivo, mantengono la nostra attenzione salda sul concetto che l’animazione vuole trasmettere.

Chi di voi almeno una volta non si è fatto letteralmente imbambolare da un video animato su Facebook? Io spesso e volentieri.

Ecco perchè ho deciso di approfondire l’argomento in questo articolo. Vediamo insieme perchè la mente umana viene persuasa dalle animazioni video.

organizzare i contenuti per un blog

Come organizzare i contenuti di un blog in modo efficace!

Aprire è un blog è un operazione in sé molto semplice, più complicato è senza dubbio saper sfruttare al meglio questo strumento.

Infatti il blog necessita di molta costanza e di un grande lavoro di pianificazione. Solo così si potranno ottenere risultati.  Progettare contenuti di qualità aumenta il valore del tuo blog e le probabilità che gli utenti tornino a consultare i tuoi articoli.

La scelta del tema e degli argomenti è quindi una fase fondamentale. Dopo aver fatto quest’importante scelta, bisogna definire l’organizzazione interna del blog.

Calendario Editoriale

Piano Editoriale vs Calendario Editoriale: ecco le differenze! [+ 2 Risorse Gratis!]

So che te lo stai già chiedendo, dopo aver letto il titolo di questo articolo: no, Piano Editoriale e Calendario Editoriale non sono la stessa cosa!

 

Forse è un argomento che potrà sembrare banale ai più, ma vi assicuro che in giro ci sono ancora molti “professionisti” del settore che non hanno ancora ben chiara la differenza fra Piano Editoriale e Calendario

 

Per cui, se ti stai approcciando adesso al mondo della comunicazione digitale, è assolutamente necessario che tu capisca come utilizzare piano e calendario editoriale per il tuo blog o per i tuoi canali social.

 

Ecco allora, alcune delle caratteristiche di questi due strumenti, arricchite da un paio di “regali”: due Modelli Scaricabili per Piano e Calendario Editoriale che potrai utilizzare nella tua strategia!

aprire un blog aziendale:2 buoni motivi

Blog aziendale, i 2 punti che ti convinceranno ad aprirne uno!

 

Al giorno d’oggi sicuramente il Blog è un investimento che un’azienda dovrebbe affrontare. Un investimento, soprattutto a livello di tempo più che di risorse, che ha comunque un grosso ritorno a livello di immagine.

Nel panorama web vediamo sempre più spesso affiancarsi ai vecchi siti vetrina, siano essi statici o dinamici, dei nuovi siti blog aggiornati periodicamente sull’attività principale del nostro Brand.

Puntare sul contenuto è sicuramente la prima mossa di una strategia aziendale vincente. Gli uomini infatti sono animali narranti, hanno bisogno di storie e di emozionarsi. Fin dall’antichità del resto, l’uomo raccontava storie e si tramandava il sapere seduto attorno al fuoco, così come noi ora siamo tutti ‘seduti’ intorno al Web.

blocco dello scrittore

Blocco dello Scrittore: 5 idee per superarlo!

 

E’ una bellissima mattina estiva. Il sole è alto nel cielo, gli uccellini cinguettano allegri e tu sei carico per iniziare una nuova giornata di lavoro. Nulla ti può fermare, tutto è pronto per iniziare: caffè da un lato, blocknotes dall’altro e cursore lampeggiante sullo schermo, pronto a perdersi nei fiumi di parole che, a breve, andrai a digitare sulla tastiera.

Non c’è davvero nulla che potrà fermare la tua creatività! Nulla, a parte lui: l’incubo di ogni Webwriter, l’uomo nero del Copywriting: il blocco dello scrittore!