Blog aziendale, i 2 punti che ti convinceranno ad aprirne uno!

da Lug 11, 2015Content0 commenti

Al giorno d’oggi sicuramente il Blog è un investimento che un’azienda dovrebbe affrontare. Un investimento, soprattutto a livello di tempo più che di risorse, che ha comunque un grosso ritorno a livello di immagine.

Nel panorama web vediamo sempre più spesso affiancarsi ai vecchi siti vetrina, siano essi statici o dinamici, dei nuovi siti blog aggiornati periodicamente sull’attività principale del nostro Brand.

Puntare sul contenuto è sicuramente la prima mossa di una strategia aziendale vincente. Gli uomini infatti sono animali narranti, hanno bisogno di storie e di emozionarsi. Fin dall’antichità del resto, l’uomo raccontava storie e si tramandava il sapere seduto attorno al fuoco, così come noi ora siamo tutti ‘seduti’ intorno al Web.

Ma perché allora puntare sul Blog?

Perché devi essere presente, là proprio dove i clienti ti stanno cercando! (n.d.r. su Google 🙂

I nostri clienti cercano nella Serp di Google  (Search Engine Results Page) le loro risposte e noi dobbiamo essere nelle prime pagine per fornirgliele! Chiaro, lineare, non facile però! Ci si deve almeno provare, contando che l’algoritmo del più grande motore di ricerca, è ghiotto di contenuti di qualità, approfonditi

e specifici. Contenuti interessanti e ottimizzati Seo, come direbbe la nostra cara amica Deborah di kiqUiX, per volare in ascesa alle prime posizioni!

Perché il cliente ha fame di storie e di fidelizzazione

Il cliente cerca prima di tutto risposte. Risposte a problemi, non post di autopromozione e elogi, fra l’altro, autoreferenziali. Al cliente non interessa sapere che tu sia leader del settore, perché tutti ci vendiamo come tali, ma interessa avere esperienze tangibili e prove che tu, se non leader, almeno ‘esperto di settore’ lo sia veramente. Quindi? Definisci il target (obbiettivo, pubblico) e scrivi di ciò che sei e di ciò che sai, nell’ottica di rispondere ad un bisogno come nel vecchio outbound marketing, ma facendoti trovare in chiaro stile inbound marketing!

Quindi da domani tutti di corsa a fare blogging? Si, ma con competenza e professionalità.

Meglio, senza improvvisare, con una strategia ragionata, un piano editoriale studiato a tavolino, obiettivi a monte e con un calendario editoriale flessibile ma ben definito!

E allora ti abbiamo convinto? Commenta e dacci la tua opinione!

Ps: Non sai da dove nasce il termine Blog? Leggi su AmicaWeb.it la storia della sua origine.

0 commenti

Invia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.