Una comunicazione efficace con le animazioni video: studi sulla persuasione visiva

da Mar 3, 2016Content, Search Marketing, Strategy & Branding0 commenti

Di recente ho ascoltato un bellissimo podcast di Roger Dooley sugli effetti incredibili che le animazioni hanno sul nostro cervello e su come possano veicolare la nostra attenzione al fine di garantire una comunicazione efficace.

La combinazione della mano umana, che appare nella maggior parte dei video con lavagne luminose o video lavagne, il movimento costante ed il progressivo rivelare il contenuto visivo, mantengono la nostra attenzione salda sul concetto che l’animazione vuole trasmettere.

Chi di voi almeno una volta non si è fatto letteralmente imbambolare da un video animato su Facebook? Io spesso e volentieri.

Ecco perchè ho deciso di approfondire l’argomento in questo articolo. Vediamo insieme perchè la mente umana viene persuasa dalle animazioni video.

Scienza della persuasione per una comunicazione efficace

Se non hai familiarità con il concetto di comunicazione efficace tramite la persuasione visiva, ecco il fantastico video di uno dei massimi esperti di persuasione Robert Cialdini che illustra i famosi sei principi della persuasione visiva:

(il video dura 11 min ma vi assicuro che sono spesi bene)

Dopo aver visto il video di questo maestro della persuasione, è più semplice capire perchè si ricorda meglio un concetto trasmesso mediante un’animazione, rispetto ad un contenuto di altra natura come ad esempio: un podcast, un articolo esclusivamente testuale oppure una conferenza.

Non sono io, nel mio piccolo, a sostenere da solo questa tesi, ci sono studi che mostrano un aumento significativo del richiamo all’attenzione quando ci si trova davanti ad un contenuto animato.

L'animazione mantiene alta l'attenzione e facilita il richiamo dei concetti. Condividi il Tweet

Metafore visive in Animazione

L’uso di metafore visive è uno dei metodi di maggior successo per rendere un’animazione efficace.consufione - gomitolo

I nostri cervelli amano tutti i tipi di metafore in quanto possono semplificare e consolidare concetti astratti.

Ad esempio: come faresti ad esprimere un concetto complesso e confusionario? Io proverei con un gomitolo, direi che rende bene l’idea vero?

Riprendendo l’esempio fatto qualche riga più in alto, in una conferenza i relatori possono intervallare alle parole le immagini, tra cui  le metafore visive.

Oppure, facendo un esempio più vicino a noi, potremmo usare un’immagine che rappresenta una metafora visiva, per rafforzare un concetto espresso in un nostro articolo!

Se le transizioni non sono troppo forzate e repentine anche questo aiuta a catturare l’attenzione e a facilitare il richiamo dei concetti esposti.

Animazione si / animazione no?

Io sono estremamente favorevole all’uso di animazioni, sperimento tutti i giorni su me stesso che effettivamente funzionano.

Chiaramente dipende molto dal tipo di contenuto. L’animazione deve trasmettere dei concetti in maniera emotiva, altrimenti la noia è dietro l’angolo.

Se hai intenzione di realizzare un’animazione, non aspettatevi l’attenzione degli utenti solo perchè avete realizzato qualcosa di bello da vedere: il contenuto è fondamentale.

In alternativa si può sempre optare per ottimi contenuti testuali, esposti in maniera accattivante, senza dimenticare di scegliere immagini e colori in linea con la nostra comunicazione!

Per approfondire: Psicologia dei colori e Come definire il Tone of Voice

E tu? Cosa ne pensi? Aggiungeresti dei contenuti animati per facilitare la comprensione del messaggio che vuoi trasmettere? Serve più animazione o si tratta di una tecnica che diventerà fastidiosa molto rapidamente?

0 commenti

Invia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.